fbpx

News

Controlla gli aggiornamenti di mercato

Come vendere casa concretamente in tempi accettabili (art 6)

Come vendere casa concretamente in tempi accettabili

 Come vendere casa concretamente in tempi accettabili (art.6)

Nella fase di commercializzazione abbiamo analizzato la formazione dell’annuncio (testo e foto) e la pubblicazione online con maggiore visibilità possibile, con l’articolo 6 vediamo la

Gestione del contatto

Con i mezzi a disposizione oggi, i tipi di contatto usati dalle persone interessate al tuo annuncio sono diversi, dal messaggio tramite whatsapp, messaggio su cellulare, email e la telefonata diretta.

Già dal tipo di contatto si può capire l’interesse dell’interlocutore. Nel caso di messaggi o email la persona interessata vuole essere ricontattata probabilmente perchè sta usando gli stessi mezzi per ricevere il contatto anche per altri svariati annunci, giustamente, ma ciò significa che il nostro annuncio non ha eccelso su altri, per quanto riguarda le caratteristiche ricercate da questa persona. Il mio consiglio quindi è di ricontattare immediatamente l’interessato, per evitare che lo facciano prima gli altri che ha contattato.

Nel caso di email, se non c’è nella stessa un recapito telefonico, consiglio di rispondere chiedendolo per ricontattarlo con la stessa celerità del messaggio. E’ chiaro che il contatto telefonico è ben diverso dal contatto messaggiato e ti permette inoltre di capire le esigenze nel dettaglio, la disponibilità economica (ormai c’è quasi sempre la necessità di richiedere un mutuo) in quanto, nel caso di immobili sotto i 150.000 euro spesso il mutuo è richiesto pari al 100% del prezzo pattuito inoltre,  c’è ancora chi pensa di ottenere nel mutuo anche le spese di intestazione, e questo è un problema che fa solo perdere tempo.

Diverso è l’interesse sul tuo immobile di chi ti contatta telefonicamente perchè significa che l’ha già selezionato e vuole entrare nel dettaglio della trattativa senza perdere tempo e quasi certamente, se confermatogli quanto riportato nell’annuncio, accordarsi per visionarlo.

Seguiranno altre fasi quali, quando è meglio fissare le visite, come presentare l’immobile (home staging)  e via dicendo fino alla stipula dell’atto di compravendita definitivo.

Grazie per l’attenzione

A presto

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *